Archivi tag: dare un senso aborto

Stanca. Stufa.

E si arriva a un punto che ci si arrende. Si gettano le braccia al cielo per un sonoro vaffanculo.
Ho cercato fino allo stremo delle mie forze di dare un senso a quello che mi è successo. E non ci riesco. Più cerco una giustificazione più mi sale la rabbia ad assistere alle gravidanze altrui, sempre perfette, togliendo i normali malesseri e le normali difficoltà.
Sono stufa di vedere donne incinte.
E sono stanca. Stanca di provarci.
Allargo le braccia e lascio al destino il compito di prendersi questa responsabilità.
Perchè io sono stanca. Stanca di essere forte.

Tra nuvole e lenzuola…

Il tempo passa, le stagioni cambiano – arriva il tempo del mare, della pallavolo, delle ferie tanto agoniate. E insieme a loro la sorpresa di un ciclo troppo corto per essere produttivo, e mi chiedo – perchè?
Mi chiedo proprio “perchè”. Me lo ripeto ogni giorno, nel tentativo vano di dare un senso a tutto quello che mi è successo e mi sta succedendo.
In un primo momento trovare il senso è questione di sopravvivenza. Quando i mesi passano, il senso svanisce. Il senso di una morte prematura non è mai nient’altro che un bastardissimo errore della Natura, di Dio o del Mondo, chissà. Con chi me la devo prendere?
Da buona agnostica che sono dovrei prendermela con qualcosa di più terreno. E la cosa di più terrena che ho intorno è il mio corpo. Il mio corpo che forse ha qualcosa che non va. O forse con la genetica? O forse con il caso?
Prendersela con il caso è da pazzi.
Il caso.
Il maledettissimo caso.
Non ci credo. Io voglio trovare un senso.
E nel frattempo, continuo a rotolarmi tra le lenzuola, cercando un senso in quello che mi è rimasto.
L’amore.