Tu chiamalo se vuoi addio.

Non ho idea di che tipo di addio possa essere, non ancora.

Rabbia? Sì, tanta. Verso una moltitudine di cose e persone.

Tristezza? Sì, tanta. Per la casa, per il sogno, per un progetto di vita concluso.

Amore? Sì, troppo. Come in tutte le cose che faccio. E questo si ricollega alla rabbia.

Speranza? Sì, senza fine.

Mentre giro le spalle a quella che credevo potesse essere la mia vita lontana da un posto in cui non mi sentivo di appartenere, apro la porta alla moltitudine di possibilità che mi si parano davanti.

In tutto questo, tutto è andato storto e tutto è andato meravigliosamente.

La nostra nuova vita è già ricominciata, e anche piuttosto bene direi. Come al solito poi riusciamo a raggiungere più di quello che crediamo di perdere, o che qualcuno pensa di averci potuto togliere. Noi non lasciamo indietro niente più di quello che vogliamo lasciare indietro, tutto il resto viene con noi.

Avanti.

20150517_111900

Cara Emma Luna, preparati ad arrivare in una famiglia di pazzi sognatori. Di persone che non si arrendono mai, di persone inquiete, passionali, difficili. E per questo preparati a volare alto, perchè non è vero che chi si accontenta gode. Non per noi.

Annunci

4 risposte a “Tu chiamalo se vuoi addio.

  1. Ti aspettiamo Emma Luna 🙂

  2. Noi non lasciamo indietro niente più di quello che vogliamo lasciare indietro, tutto il resto viene con noi.
    Bellissima frase.
    Che bel nome avete scelto per la nuova arrivata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...