Milano sguardo di ghiaccio

Il cielo grigio non aiuta gli stati d’animo, metaforicamente la mia é stata una traversata, un passaggio da un mondo a un altro, oltre che al banale viaggio da sud a nord, da estate a autunno, da sole a pioggia, dalla natura quasi selvaggia al cemento.

E non è facile se andando via una piccola distrazione, una disattenzione o una vera e propria mancanza di tatto arrivano a minare i pochi bei ricordi che ti erano rimasti.

Si parte sempre con la speranza di aver lasciato qualcosa di sé, specie con chi in qualche modo ti eri aperto e con cui seppur brevemente eri entrata in contatto.

Forse, come spesso accade, mi sbagliavo.

Continuo a permettere alle persone di ferirmi con niente, continuo ad avere quella sensibilità bambina che tanto mi ha fatto soffrire in passato.

Spostava le rocce con incredibile forza e determinazione e inciampò in un sassolino.

Sarà la pioggia, sarà che per un mese io e Salvo saremo ancora lontani, sarà che forse cerco sempre di dare agli altri più di quello che dovrei, ma oggi va così.

Speriamo torni presto il sole.

Annunci

4 risposte a “Milano sguardo di ghiaccio

  1. Anch’io son così, do il cuore, che poi viene calpestato. Non imparo mai…

    • Io un po’ ho imparato, mi sono raffreddata per così dire… ma poi il cuore ce lo metto sempre, anche quando non vorrei. Prima o poi saremo ben ripagate spero!

  2. A mezzogiorno si è alzata la nebbia ed è arrivato il sole… Spero ti abbia scaldato almeno un po’!

    • … sai che dove sto io il sole non é mai sbucato? Solo nuvole… e adesso devo farmi venire il coraggio di alzare le tapparelle 😉 (Sono nell’hinterland, a nord di Milano)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...