Ultimi giorni

SAM_2148

Che cosa buffa, mi affaccio alla finestra e vedo che una nuvola si riflette sul mare, laggiù in fondo.

Il mare che vedo da casa l’ho fotografato almeno una volta a settimana da quando sono qui, se non più. Eppure non c’è nemmeno una fotografia che renda lontanamente l’idea.

E quando settimana scorsa la luna ci si rifletteva dentro?

Come le descrivi queste cose?

E quando la luna sorge dalla cava?

E quando una costellazione che non ho ancora capito quale sia mi appare davanti alle quattro del mattino che sembra bucare la finestra da cui mi sono affacciata?

Non le so descrivere queste cose. Non le so nemmeno fotografare.

Mi mancheranno persino i miliardi di insetti in giro per la veranda e dentro casa, tra ragni e ragnetti, scarabei, millepiedi, ricciolini (hanno un loro nome ma a me piace così), falene, formiche e formicone, quella orribile scolopendra, bruchi tanto belli quanto devastatori, farfalle, api, vespe normali e vespe doppie (vasaio), fastidiosi tafani, mosche mosconi moschini, zanzare, cimici di ogni tipo. E poi le lumache, la volpe, il riccio, la mucca, le pecore, i cavalli, il falco, la poiana, le gazze, i passeri, le tortore e una moltitudine di uccelli e uccellini che purtroppo non so riconoscere. I cardellini.

Ogni singola creatura vivente vissuta con fascino e non con lo schifo della città. I miei figli giocano con i ragni e i millepiedi (Noemi è più delicata, purtroppo Nicolas lascia qualche vittima, non per cattiveria ma proprio perchè è rozzo) e che mi chiedono il nome di ogni cosa.

Ho vissuto in campagna meno di un anno e ho capito che forse non in Sicilia ma questa è la mia vita. Mi affascina, mi riempie e proverò a cercarla altrove.

Quante cose mi porto dietro!

Quante cose lascio volentieri!

Parto sabato mattina di buon’ora e ho una gran voglia di andarmene a dire il vero, ma già so che anche quest’anno i primi tempi saranno difficili.

E’ per la casa, è per il mare. E’ per tutto ciò che potrò portare solo nei ricordi.

06102014 (7)

 

Annunci

12 risposte a “Ultimi giorni

  1. in bocca al lupo cara Claudia! ti abbraccio forte…..

  2. Sei stata brava a capire che quella vita non faceva per te, autorizzandoti a cambiarla. :*

  3. Lasci un posto meraviglioso, a contatto con la natura, con una vista spettacolare. E’ un peccato, ma è giusto così, vero?

  4. Che peccato! Sai che siccome empatizzo e mi identifico non riesco a non viverla come una sconfitta però dopo la sconfitta c’è la fase di rinascita… speriamo in quella !

    • Sai che invece io non la vivo come sconfitta? Strano eh, ma la vivo come esperienza… e poi io sono girovaga, secondo me non avrò mai un posto fisso 😀 oh rinascerò, certo che lo farò… e chissà dove finirò! Ti abbraccio!

      • La tua è la giusta visione!!! Spero di riuscire ad arrivare anche io a vivermi le ultime esperienze come appunto esperienze. Un grande abbraccio ma tanto noi qui ci si segue tra le parole 😉

    • Te lo auguro… ma io ti seguo e non vivo niente di quello che hai fatto come fallimento: Fallire secondo me é non avere nemmeno il coraggio di provare e tu coraggio ne hai avuto tanto! E… secondo me hai anche fatto bene… poi vediamo il futuro che ci riserverà 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...