Esibizionismo

Ieri mi sono trovata a discutere sulla pubblicazione di foto di pancioni ed ecografie, e devo dire che mi sono buttata in un bel tornado di opinioni.

Io sono una di quelle persone che pur vivendo la propria gravidanza in un modo molto intimo e paradossalmente sereno (chi mi vedeva non riusciva a credere che non avessi nemmeno un disturbo come mal di schiena, caviglie gonfie, stanchezza…) ho pubblicato ecografie e foto di me con il pancione.

Cosa che assolutamente mai farò sarà pubblicare su un sito non protetto e visibile a tutti le foto di Noemi. Troppe se ne sentono e anche se una foto non significa che il pedofilo stia toccando tua figlia, il solo fatto che possa “commettere un atto impuro” guardando una sua foto mi fa venire il vomito e la voglia di fargli seriamente male.

Ma la mia pancia e l’ecografia tridimensionale sono cosa diversa, e se anche il mondo è pieno di persone che soffrono per una mancata gravidanza (come in fondo ho sofferto e soffro ancora io al solo ricordo di Nicole), mai avrei pensato che tale comportamento potesse essere classificato come “esibizionista”.

Esibizionista per me è chi balla sul cubo, chi fa pubblicare la propria foto con il pancione, magari nuda, magari anche artistica, su un giornale. Non chi si fotografa finalmente la pancia come per dire, è lì, c’è sul serio. Lì dentro c’è mia figlia.

Io che addirittura andavo al mare in bikini e che facevo il bagno in mezzo a un sacco di gente che mi guardava stupita, come se la gravidanza precludesse ogni momento gioviale. Io che mi arrampicavo sugli scogli e cavalcavo il mare mosso due giorni prima di partorire.

Mai avrei pensato che qualcuno potesse pensare di me che fosse un comportamento sfacciato.

E il mostrare le ecografie, orrido.

Orrido?

Ma quella non è l’immagine di mia figlia?

Orrida?

Mia figlia è bellissima.

E il fatto che io abbia condiviso questi momenti, non significa che abbia effettivamente reso la mia gravidanza un atto di esibizionismo, dal momento che fino al sesto mese la maggior parte di persone intorno a me ignorava il fatto che io fossi incinta.

Io ho vissuto la mia gravidanza come un segreto, come una cosa intima per quanto riguarda i sentimenti che ha suscitato: le paure, la gioia, la paura della gioia…

Ma l’immagine di mia figlia, tra l’altro avevo all’epoca pubblicato pure quella di Nicole, e se non sbaglio è ancora visibile, non la trovo esibizionista. La trovo esibizionista nel momento in cui lei esce dal pancione e io la metto su ogni sito web possibile e immaginabile.

Cosa che è ben lungi da me.

Io che non mostro mia figlia neanche ai curiosi che si affacciano al balcone per vederla.

E sì che è bella. E sì che è veramente bella.

Dicono che il mondo è bello perchè è vario.

Dicono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...