Settimana intensa.

Finalmente sono tornata a casa, tra le braccia di Salvo.
Ero un po’ stanca di vedere gente, di trovarmi in situazioni, di non sapere bene cosa dire o cosa fare. Ovviamente poi non sono stata sola, gli amici, quelli veri, ci sono sempre. Quelli che ho avvisato, perchè poi gli altri non sapevano niente. L’amicizia è una cosa strana. A volte si mette in standby.
E poi questa trasmissione su Raitre, questi complimenti, questa bellezza naturale sfoggiata con la goffaggine di chi forse non ha ancora capito di essere bella. Insomma, se lo dicono tutti, sarà vero no? Non mi piace parlare ancora del mio passato, non me lo ricordo neanche tanto bene… ma non potevo fare altrimenti, e poi l’idea di avere il biglietto di ritorno pagato, l’idea di far sentire la mia voce quando troppo spesso si sono dimenticati di me, della mia malattia…
E’ tutto confuso nella mia testa.
Rimane il pensiero del vuoto che mi attanaglia se penso che non c’è più.
Rimane che troppo spesso si hanno troppe cose da dire e non si riesce a farlo, ma poi alla fine la gente capisce lo stesso… e allora arriva quel messaggio, quel semplice "grazie". E capisco che allora è passato, che s’è sentito il mio amore per lui in quelle poche parole rubate alla telecamera.
Perchè ora è davvero tutto ciò che conta.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...